Le chiamano ancora baracche

Case basse minacciate di demolizione a Largo Perestrello (Tor Pignattara, Roma)

La gentrification a Roma si estende in circoli concentrici intorno al buco nero del centro storico, attaccando quartieri che fino a poco tempo fa erano considerati periferie. A Tor Pignattara, il quartiere più densificato e poliglotta di Roma, gli speculatori dividono i palazzi in unità sempre più piccole, e minacciano le poche casette che rimangono: le continuano a chiamare “baracche” per legittimare la loro progressiva demolizione e sostituzione con nuovi palazzi. Criminalità organizzata e neofascismo si estendono su un territorio storicamente “rosso”, mentre i politici approvano un “Piano casa” che non ha nulla di urbanistico, tranne la legalizzazione delle speculazioni edilizie. Però anche la resistenza comincia a riorganizzarsi. Quando un palazzinaro della zona ha aperto un piccolo sventramento a Largo Perestrello, distruggendo un orto e minacciando direttamente delle case, alcuni abitanti del quartiere si sono mobilitati per impedire nuove costruzioni: sono gli stessi che un anno fa occuparono un terreno abbandonato poco lontano, trasformandolo in orto. Difendere un quadrato di verde, a Roma, è un’azione di insurgenza: per questo l’orto si chiama orto insorto!

  • Galleria di FOTO su Quadraro e Torpignattara.
  • Orto Ins-Orto, blog dell’orto occupato a via degli Angeli. Il 27 gennaio c’è stata un’assemblea pubblica contro la speculazione e il nuovo “Piano Casa”.
  • “Scontro di civiltà per un ascensore a largo Perestrello”, foto irónica de OpiumSe
  • Stefania FICACCI (2007) Tor Pignattara: fascismo e resistenza di un quartiere romano. Franco Angeli. [compra il libro usato][Recensione, inglese]
  • Carlotta DI SANTO, I luoghi di Pasolini: le borgate di Accattone, Mamma Roma, Uccellacci e uccellini, negli anni sessanta e oggi. Pigneto, Borgata Gordiani, Tor Pignattara, Tiburtino, Portuense, Testaccio, Casal Bertone, Quadraro, Appio Claudio, Tor Marancia, Arvalia, Trullo, Borgata Petrelli. Scarica in PDF
  • Sulla storia urbanistica di Roma sono imprescindibili: Italo INSOLERA (1962) Roma moderna, e Antonio CEDERNA (1975) Mussolini urbanista [commento]. Michael HERZFELD (2009) in Evicted from Eternity studia la gentrificación nel centralissimo rione Monti [commento in inglese]; invece M.A.MONTUORI (2007) analizza la storia delle migrazioni all’Esquilino e al Pigneto [PDF, in inglese]

Questo post è disponibile anche in: Inglese, Spagnolo, Catalano